Bookmakers online giochi e scommesse, attenzione alla validità della licenza

I bookmakers online, al fine di poter esercitare l’attività in maniera legale, devono essere in possesso di apposita licenza. Di conseguenza, prima di aprire un conto di gioco su un sito di scommesse occorre verificare non solo che l’operatore sia abilitato ed autorizzato, ma anche che la licenza che ha ottenuto sia ancora valida.

Basti pensare a Bet1128.com che non è più attivo in quanto, su disposizioni della MGA – Malta Gaming Authority, alla società che gestiva il sito bet1128, la Centurionbet, è stata sospesa la licenza con la conseguenza che le attività legate alla raccolta delle scommesse sulle scommesse sportive, e sui giochi di casinò, ed anche su altri giochi come il Bingo, sono state sospese in via definitiva.

Nel comunicare la sospensione in via definitiva delle attività, la Centurionbet con una nota ha comunque precisato che tutti i conti di gioco aperti prima della sospensione della licenza resteranno abilitati non solo per tutte le operazioni di controllo, ma anche per la relativa gestione contabile. Il che significa che la società che gestisce il sito bet1128 procederà, in perfetta sintonia con la Malta Gaming Authority, con il pagamento delle vincite e con l’esecuzione dei versamenti in piena chiarezza e trasparenza.

Contestualmente Centurionbet attraverso il sito bet1128 non potrà più permettere la registrazione di nuovi conti di gioco, così come non potranno essere più accettate operazioni di deposito. La Centurionbet, pur ribadendo di aver operato nel rispetto delle regole, ha spiegato che la MGA ha sospeso la licenza in quanto, per quel che riguarda la stipula di contratti siglati con rappresentanti/consulenti, sarebbero state rilevate delle irregolarità a livello formale. In particolare, la Malta Gaming Authority avrebbe rilevato che i soggetti che hanno stipulato i contratti non sarebbero stati segnalati e preventivamente autorizzati dall’MGA così come previsto dal regolamento, ed in violazione dell’articolo 11 comma 4 lettera f.

In accordo con quanto riportato dall’Agimeg, la revoca a  Centurionbet della concessione da parte della Malta Gaming Authority, che ha portato alla chiusura di tutti i centri a marchio Bet1128, non ha bloccato i procedimenti giudiziari in corso. In merito, pur tuttavia, l’avvocato Vincenzo Scarano, che è un legale esperto proprio nel mondo del betting, ha messo in evidenza come ci siano sentenze che hanno già dato ragione a centri Bet1128, e tra queste quelle più emblematiche sono state le sentenze inerenti a procedimenti giudiziari presso i Tribunali di Oristano e di Brescia.

Lascia un commento